Cervino 150 il gran finale

Per il gran finale di Cervino 150, ovvero i 10 giorni della celebrazione dei 150 anni delle prime due salite della Gran Becca, a Valtournenche e in Valle d’Aosta sono annunciati 3 giorni da non perdere all’insegna della cultura, dell’alpinismo e della montagna.

Saranno tre giorni tutti da vivere, naturalmente sotto il Cervino, la montagna bellissima e impossibile. Tutti per ricordare e riassaporare l’età d’oro dell’alpinismo, la stessa che con l’autentica epopea della salita del Cervino ha visto la sua fine e l’apertura di una nuova era. Ma anche per rivivere le tante storie che in questi 150 anni si sono succedute sulla grande montagna.

Giovedì 16 luglio a Breuil-Cervinia va in scena La né dou Cervin (Servén) – la notte del Cervin. Un’autentica veglia, una festa che durerà tutta la notte per omaggiare il Cervino con rievocazioni storiche, spettacoli teatrali itineranti, esibizioni di gruppi folkloristici, musica e danze, prove di sport tradizionali, degustazioni e locali aperti fino a tardi. Dalle 18:30, per esempio, con un’autentica maratona cinematografica che durerà fino all’alba si potranno vedere i film – alcuni degli autentici capolavori – che hanno fatto grande il Cervino. Dalle 21:00, invece, sarà la musica de L’Orage a far ballare (anche il Cervino). L’imperdibile, pazzo, coinvolgente gruppo valdostano con il loro Rock delle montagne è una garanzia, da non… perdere. Come del resto il grande falò di mezzanotte e il lancio delle lanterne che riempiranno (come preghiere) il cielo sopra il Cervino.

Venerdì 17 luglio è la giornata dei protagonisti. Grandi alpinisti come Reinhold Messner, Catherine Destivelle, Hervé Barmasse e Simon Anthamatten parleranno del “loro” Cervino e del loro alpinismo, anche con Mario Calabresi, direttore di La Stampa, con cui approfondiranno le loro esperienze in montagna e il valore dell’alpinismo per l’uomo. Inoltre Messner presenterà il suo ultimo libro, “Cervino. Il Più Nobile Scoglio”; la Destivelle parlerà della sua nuova avventura di editrice e scrittrice; Barmasse racconterà com’è nato il suo primo libro La montagna dentro, edito da Laterza. Mentre il giornalista Sandro Filippini e ancora Reinhold Messner racconteranno una storia di amicizia profonda, tra le pagine del libro Walter Bonatti, il fratello che non sapevo di avere. Poi il gran finale che li vedrà tutti e 4 protagonisti al Centro Congressi Billia, Sala Gran Paradiso di Saint-Vincent per la grande serata “Il Cervino racconta” presentata da Kay Rush tra video originali, la musica de L’Orage e tante storie speciali tutte dedicate alla storia, all’epopea e all’alpinismo sulla Gran Becca. Si racconterà di Jean-Antoine Carrel ed Edward Whymper, dell’Abbé Gorret e di Luigi Carrel, di Walter Bonatti e di molto altro… Assolutamente da non perdere!

Poi sabato 18 luglio la festa vivrà il suo ultimo giorno e il Cervino si illuminerà di fuochi e suoni… e la prima ascensione del Cervino si tramuterà in uno spettacolo di luci, musiche e fuochi d’artificio.

Vai a tutto il programma di Cervino 150

CERVINO 2015 – 150 ANNI DALLA CONQUISTA 
10/07/2015 – Cervino 150. Le frecce tricolori danno il via ai festeggiamenti
03/07/2015 – A Breuil-Cervinia la mostra Creste e pareti del Cervino. 150 anni di storia alpinistica
29/06/2015 – Cervino 150: 10 giorni di grande festa e celebrazioni per l’anniversario delle prime due ascensioni
23/06/2015 – Cervino 150, la grande storia alpinistica e la festa per i 150 anni delle prime salite

LINKS 
– Consulta online il calendario di tutte le iniziative Cervino 150
– Scarica il depliant Cervino 150 (pdf)
– Prenota un soggiorno a Breuil-Cervinia/Valtournenche e vivi da protagonista l’anniversario della conquista
– Approfondisci la Storia della Conquista
– Tenta anche tu la Conquista della vetta
– Partecipa al concorso Lions Club e vinci una borsa di ricerca/studio di € 2.000

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *